A- A+
Costume

di Flavia Fiocchi

Pirelli festeggia i cinquant’anni del suo celebre calendario e dà una festa. A casa propria. Niente inviti esclusivi o abiti neri. Qui possono venire tutti. L’Hangar Bicocca si apre alla fotografia e alla moda, condita in salsa piccante tra bellezze quasi divine e sguardi ammiccanti, e sabato 23 e domenica 24 presenterà molti di quegli scatti che hanno fatto di questo calendario un oggetto cult: the Cal. Oltre 160 scatti, realizzati da 34 dei più grandi fotografi in circolazione e naturalmente il sipario alzato sull’edizione 2014: una chicca da biblioteca, un omaggio ad un occhio unico, Helmut Newton e 12 mesi con le foto che scattò nel 1986 tra l’Italia - in Chianti - e Montecarlo - e mai pubblicate. Un lavoro d’archivio che è celebrazione estetica e tecnica, nonché la curiosa coincidenza di datazione tra il 1986 e il 2014. Che dovesse essere una grande sorpresa ce l’eravamo immaginati, sarà stata l’occasione dei cinquant’anni, sarà stata quella preview, la scorsa estate quando in una spiaggia poco lontana da New York, Peter Lindbergh e Patrick Demarchelier, ideatori di alcuni tra i più bei Calendari, si sono ritrovati per fotografare delle altrettante storiche protagoniste del Calendario: Alessandra Ambrosio, Isabeli Fontana, Alek Wek, Miranda Kerr, Karolina Kurkova and Helena Christensen, quelle che dalle pagine di dicembre, maggio o agosto, hanno sorriso, immortalate per sempre in pezzo di storia, o quanto meno per il mese di riferimento.

Dal 1964 ne ha fatta di strada, incrociando il suo percorso con grandi fotografi come Richard Avedon, Mario Testino o Bert Stern, con poche divagazioni al femminile (solo tre le fotografe di the Cal, Annie Leibovitz, Sarah Moon, Inez van Lamsweerde). Ma la donna è lì, è protagonista, è sempre presente. Celebrazione della femminilità, senza cadere nel pubblicitario, gioco sensuale, senza spazi per la volgarità. Certo donne bellissime, incorniciate dalla perfezione fotografica, modelle rese modello ma pur sempre femmine, e per il 2014 niente nudi, niente photoshop, solo bianco e nero, l’incanto della Toscana, la sua semplicità. C’è davvero da chiedersi come abbiano fatto all’epoca a censurarlo. E dal momento che comprarlo non si può, perdersi quest’occasione per rivedere scatti che hanno fatto epoca, corpi statuari in luoghi da favola, sarebbe davvero come negarsi un momento di paradiso in questo inverno.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pirelli
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.