A- A+
Royal Family News
Terrorista ucciso dalla polizia voleva ammazzare la Regina Elisabetta

Sudesh Amman, che nel febbraio del 2020 ha accoltellato due passanti a Streatham, a Londra, prima di essere ucciso da un poliziotto, si era ulteriormente radicalizzato in prigione ed era diventato estremamente violento, arrivando ad esprimere il desiderio di "uccidere la Regina".

E' quanto ha stabilito l'inchiesta sulla morte di Amman, avvenuta appena dieci giorni dopo il rilascio del ventenne che aveva espresso apertamente "posizioni estremiste" e la sua intenzione di diventare un terrorista suicida.

IPA IPA25294118 pr

 

Tanto che erano stati avanzati dubbi sulla sua scarcerazione, dopo aver scontato 40 mesi di prigione per l'accusa di aver preparato e partecipato ad azioni terroristiche. Nell'attacco del 2 febbraio scorso sono rimasti feriti un uomo ed una donna. I magistrati che hanno condotto l'inchiesta sulla vicenda hanno sottolineato che quando era in prigione "era orgoglioso di essere il più giovane detenuto per reati terroristici e non mostrava nessun rimorso".

a

 

Inoltre nella sua cella è stato trovato un messaggio in arabo in cui professava la sua fedeltà all'allora leader dello Stato Islamico Abu Bakr Al-Qurayshi Al-Baghdadi. I funzionari responsabili per il suo rilascio determinarono che il giovane costituiva un rischio per la collettività per la sua volontà di "promuovere idee estremiste e condurre azioni terroristiche". Per questo il 15 gennaio fu chiesto al direttore del carcere di Belmarsh di rinviare il suo rilascio, cosa che fu dichiarata impossibile.

regina elisabetta
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    royal familyregina elisabettaterrorismo
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.