A- A+
Costume
Sesso, casi di sifilide aumentati del 400%. Boom gonorrea. Allarme sesso

Boom di malattie legate al sesso +400% casi di sifilide, raddoppia la gonorrea

 

Allarme sesso e malattie. Le Malattie sessualmente trasmesse (Mst) sono infatti sempre più diffuse. Addirittura riemergono patologie che prima sembravano scomparse.

 

Allarme sesso, torna la sifilide. Raddoppia la gonorrea

 

In primis la sifilide, che in Italia e' cresciuta di oltre il 400 per cento dal 2000, ma anche la gonorrea che ha visto quasi raddoppiare i casi in Europa tra il 2008 al 2013. L'allarme e' stato lanciato on occasione del 56esimo congresso dell'Associazione dermatologi ospedalieri (Adoi), in corso a Roma. "In Europa, dalla meta' degli anni '90 alcune Mst hanno trovato 'terreno fertile' per espandersi dopo un decennio di declino dei trend epidemiologici, soprattutto nelle grandi metropoli e in alcuni gruppi di popolazione maggiormente a rischio (ad esempio, i maschi omosessuali)", ha spiegato Antonio Cristaudo, presidente del congresso dell'Adoi. 

 

Sesso, è allarme malattie. Boom sifilide e gonorrea
 


"Qualsiasi rapporto vaginale, anale e orale non protetto tra partner non monogami - ha continuato - e' potenzialmente pericoloso per contrarre una MST. Stiamo assistendo anche ad una minore percezione del rischio HIV da parte della popolazione over 50 e anziana che riceve una diagnosi tardiva nei centri clinici come il nostro, nel 63 per cento dei casi (contro il 47 per cento dei piu' giovani) e con segni di infezione avanzata. 

 

Allarme sesso, boom malattie sessualmente trasmissibili

 


Le ragioni? Mancanza di consapevolezza, sottostima del rischio, carenza di campagne di sensibilizzazione ad hoc su queste fasce trascurate della popolazione sessualmente attiva. Questo nonostante il beneficio dato dal trattamento precoce delle persone con l'infezione che limita molto la diffusione del virus ad altri soggetti e cronicizza la malattia". In totale sono 30mila i nuovi casi ogni anno in Europa e circa 3500 in Italia, e il trend non accenna a diminuire soprattutto in alcuni gruppi ad alto rischio sessuale.

 

Sesso, casi di sifilide aumentati del 400%. Boom gonorrea. Allarme sesso

 

"Oggi l'aumento delle infezioni sessualmente trasmesse ci preoccupa non solo per le ripercussioni che queste hanno sul benessere del singolo individuo, sulla collettivita' e sui costi sociali che concentrano - ha precisato Massimo Giuliani, dell'Istituto Dermatologico San Gallicano - ma anche perche' questo aumento e' la spia di un abbassamento della guardia e della percezione del rischio soprattutto a in alcune fasce piu' vulnerabili della popolazione. Oggi sappiamo che tutto questo sta sostenendo soprattutto la circolazione dell'infezione da Hiv, che viene facilitata largamente dalle Mst. Infatti, siccome i guai non vengono mai da soli, i portatori di una Mst hanno un rischio aumentato tra le 2 e le 5 volte di contrarre a breve anche un'infezione da Hiv".  

Tags:
sesso sifilidesesso malattie aumentomalattie sessualisifilide sessosifilide come si prendesifilide che cos'èmalattie sessuali quali sonomalattie sessuali come si prendono
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.