A- A+
Costume
"Sesso gratis per tre mesi": protesta contro le tasse

Sesso gratis per tre mesi in un bordello di Salisburgo, in Austria, per protestare contro le troppe tasse. "Entrata libera, drink e sesso gratis": e' il messaggio affisso all'entrata e pubblicato anche sul sito web della casa chiusa. Secondo il quotidiano Osterreich, lo scorso weekend davanti al locale si sono formate lunghe code. Il proprietario del bordello, Hermann Mueller, ha assicurato che paghera' di tasca sua lo stipendio di 10mila euro che ogni prostituta guadagna ogni mese.

Mueller, proprietario di altri locali in diverse citta' in Austria e in Germania, ha assicurato che la "protesta" durera' come minimo fino a settembre. "Negli ultimi dieci anni, ho pagato cinque milioni di euro di imposte solo per il locale di Salisburgo", ha raccontato al quotidiano Krone, denunciando che le autorita' non perseguono chi esercita illegalmente la prostituzione. L'attivita' in Austria e' regolata e, secondo i dati ufficiali del 2013, sono 6mila le prostitute registrate in tutto il Paese. 

Tags:
sessogratistasseprotestaaustria
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.