A- A+
Costume
Smartphone e bon ton: 8 regole per l’uso dei telefonini nei matrimoni

Smartphone e regole bon ton: cosa fare e cosa non fare con gli smartphone ad un matrimonio


Esistono delle regole di bon ton per l’uso dei cellulari durante i matrimoni. Fatta eccezione per i 600 ospiti VIP che presenzieranno al matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle  i quali sono ben consapevoli di non poter estrarre lo smartphone, tutti gli altri invitati ad un matrimonio nell’era 4.0 lo potranno portare seguendo dei piccoli accorgimenti. Samsung ha individuato, a tal proposito, 8 regole fondamentale che insieme costituirebbero la base del ‘galateo dello smartphone’ ai matrimoni. Queste 8 regole di bon ton servono per evitare occhiatacce e fughe di notizie inopportune per il giorno più speciale di amici e parenti.


Smartphone e bon ton, 8 regole di bon ton per l’uso dello smartphone nei matrimoni

 

Bon ton del cellulare ai matrimoni, ecco il galateo dello smartphone per i matrimoni:

 

 

  1. Evitare di fare foto durante la cerimonia nuziale e assicurarsi di tenere il telefonino in modalità aerea, soprattutto se è stato ingaggiato un fotografo per le foto ufficiali
  2. Scattare una o più foto con il proprio smartphone solo all’uscita dalla chiesa o dal municipio: il lancio del riso o dei petali è un momento che può essere immortalato anche in slow emotion
  3. Scattare selfie è possibile durante l’aperitivo pre-ricevimeno, ovvero quando gli sposi sono impegnati nel cambio abito o nel reportage fotografico
  4. Evitare di immortalare momenti imbarazzanti come il lancio della giarrettiera o il taglio della cravatta che potrebbero provocare commenti ironici e, magari, pesanti sui social network
  5. Smartphone sul tavolo? Assolutamente no! Posare il telefonino sulla tovaglia di lino, in mezzo a fiori e bicchieri, risulta essere un pesante scivolone di stile! 
  6. Un’altra occasione per poter scattare tante foto senza rinunciare al bon ton è quella di immortalare il taglio della torta anche con angolazioni diverse, per esempio riprendere gli sposi da dietro che rende la foto unica e più interessante di quelle che verranno scattate di fronte
  7. Selfie e reportage di gruppo sono consentiti durante le danze solo se la situazione si fa goliardica ed include gli sposi e i testimoni
  8. Infine, è obbligatorio fotografare l’after-party di ogni cerimonia nuziale ma senza condividere in tempo reale, meglio farlo il mattino seguente dopo un bel caffè.


 

 


 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
smartphone e bon tonmatrimonio cosa fareuso smartphone matrimonigalateo del matrimonio
in evidenza
Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

Calciomercato

Juventus, è fatta per Vlahovic
Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

i più visti
in vetrina
Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"

Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.