A- A+
Costume
Venezia, dal 2022 accessi su prenotazione

Dopo Torino, Napoli, Bologna e Milano, anche Venezia sarà prossima ad introdurre la l’imposta di soggiorno. A confermarlo è stato il sindaco Luigi Brugnaro durante la presentazione della stessa,  precisando che dalla sua approvazione fino a fine anno “si applicherà la riduzione completa per tutti a 3 euro” indipendentemente dal periodo. Il primo cittadino ha poi precisato che è prevista una rendicontazione periodica delle entrate “assolutamente trasparente” e che le risorse recuperate attraverso questa tassa saranno utilizzate “per la pulizia e per le manutenzioni di agenti di polizia locale che avranno diverse mansioni per sicurezza, decoro, gestione e altro”. Parole che fanno ben sperare in una reale salvaguardia della città, promettendo così quel “ritorno” tanto atteso e sperato da quei locali che, sempre più in quantità, lamentano il forte e gravoso impatto turistico. Pare, infatti, che la tassa abbia il solo valore di tutela del decoro e dell’ambiente locale. Anche perché, chiarisce il sindaco,  “non sappiamo quanto saranno i soldi così recuperati, non siamo interessati a fare cassa e non crediamo saranno tantissime le risorse recuperate”. E ancora, concludende: "L'obiettivo è arrivare al 2022 con una gestione degli arrivi e una "prenotabilita'" dei flussi in modo da saper contare quante persone ci saranno periodo per periodo". E Chi non lo farà rischia una multa da 100 a 450 euro.

Commenti
    Tags:
    tassa di soggiornovenezia
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

    Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


    casa, immobiliare
    motori
    Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

    Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.