A- A+
Home
Covid, il teatro Ponchinelli di Cremona vuole riaprire

Il teatro Ponchielli di Cremona vuole ripartire. Non è l'unico: tutti i cinema, teatri vorrebbero ricominciare. "È chiuso da oltre un anno", racconta il sovrintendente e regista Andrea Cigni in collegamento Zoom con Rtl 102.5 News insieme a Luca Guarneri (giornalista cremonese). "Noi siamo pronti. In teoria dal prima possibile. Siamo attrezzatissimi per ricevere il pubblico in piena sicurezza: rilevamento della temperatura all'ingresso, tracciabilità, posti preassegnati che in base al grado di parentela assegna le poltrone, mascherine ben allacciate e percorsi distinti tra ingresso e uscita. Noi siamo pronti", dice il sovrintendente. "Abbiamo una responsabilità: i teatri curano l'anima. E lo diceva Sofocle".

Adesso, potrebbe per davvero arrivare uno spiraglio lungo il tunnel attraversato da centinaia di teatri, chiusi. Un settore che muove milioni di euro, in sofferenza da un anno ormai. Il sovrintendente dice che nella struttura di Cremona si lavora da sempre. "Gli impiegati sono qui e non solo. Tutto è pronto. Abbiamo messo in calendario molte attività che per noi, lo speriamo, potrebbero ricominciare dal 19 aprile. È quello che vorremmo in massima sicurezza".

Tags:
covidteatrocoronavirus
in evidenza
Non si nascondono più: primo selfie. Poi la sera... Gossip-Foto

Diletta Leotta e Karius

Non si nascondono più: primo selfie. Poi la sera... Gossip-Foto


in vetrina
Just Eat: i risultati della 'Mappa del cibo a domicilio in Italia'

Just Eat: i risultati della 'Mappa del cibo a domicilio in Italia'


motori
Cupra Born, la prima full electric della casa

Cupra Born, la prima full electric della casa

Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.