A- A+
Cronache

Uccidere teenager più grandi sarebbe stato "divertente". Dopo avere ricevuto in regalo dal padre un fucile calibro 45, un biondino della Florida dalla faccia d'angelo ha ferito mortalmente due ragazzi in due settimane di violenza e sparatorie a casaccio con un gruppo di amici. Una trama alla "Arancia Meccanica" nel corso della quale hanno perso la vita un 17enne e un 22enne.

Per la polizia Conrad Schafer, 15 anni, è un killer a sangue freddo. "Non abbiamo indicazioni di sorta che le vittime stessero facendo qualcosa di male", ha detto il capo della polizia di Kissimee Lee Massie annunciando gli arresti: "Sfortunatamente per loro, c'erano un paio di individui che hanno deciso di ammazzarli senza alcun motivo". Shafer aveva ricevuto il fucile in dono dal padre il 25 giugno, il giorno prima dell'inizio delle sparatorie. La gang, che comprendeva una 17enne e due giovani di vent'anni, aveva cominciato la scorribanda prendendo di mira case e negozi, ma poi era passata a bersagli in carne e ossa.

L'ATTENTATO ALLA MARATONA DI BOSTON: il problema delle armi in America

strage bosnton 5

Guarda la gallery

 

Tags:
uccide15enne
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.