A- A+
Cronache
Marò, dopo 9 anni caso chiuso: risarcimento da 1 milione

Marò, la Corte indiana chiude  il caso con risarcimento alle famiglie delle vittime

La Corte suprema indiana chiuderà il caso dei due marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, dopo la decisione finale a luglio scorso dell'arbitrato internazionale. L'Italia dovrà versare il risarcimento concordato per i pescatori vittime dell'incidente del 2012 (100 milioni di rupie, pari a 1.1 mln di euro), versandolo su un conto corrente specificato dal ministero degli Esteri che lo girerà poi alla Corte Suprema entro una settimana, così riporta il Times of India. L'indennizzo accettato dalle famiglie dei due pescatori uccisi offerto dall'Italia si aggiungerà al pagamento 'ex gratia', fuori dal contesto giuridico, già effettuato di circa 245 mila euro.

 

Commenti
    Tags:
    maròcorte indianacaso marò
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    Affari va in rete

    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    
    in vetrina
    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO





    motori
    Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

    Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.