A- A+
Cronache

A suo tempo, negli USA, al Presidente Monti dissero che gli investimenti in Italia non erano facilmente possibili a causa della incredibile lentezza della nostra giustizia. Lo scorso 28 marzo il N.Y. Times, parlando della cittadina americana Meredith scriveva “incappata erroneamente nella palude di un sistema legale italiano che non funziona”.

Ancora, dei 47 paesi europei, l’Italia è la maglia nera per non avere eseguito 2.569 sentenze emesse dalla Corte di Strasburgo circa le violazioni dei diritti subite dai nostri cittadini. Ora arriva la condanna per “trattamenti inumani” nelle nostre carceri.

Certo che nelle carceri la gente non entra da sola a stiparsi e quindi va cercata la responsabilità , laddove viene decisa la loro sorte penitenziaria. Specialmente per i troppi detenuti, troppo a lungo detenuti in attesa dell’inarrivabile giudizio. Si sa che arrivano al suicidio, ogni anno, più persone in galera di quante siano le settimane nell’anno solare.

Di fronte a tanta disperazione, la domanda è: perché non tornare alle nostre fondamenta della cultura greca? I magistrati, prima di Pericle, restavano in carica per un solo anno e soprattutto in maniera gratuita. Praticamente chiunque avrebbe il dovere di essere magistrato per un anno. Chi scegliere per questa funzione?

1. Persone fra quelle ingiustamente condannate,

2. fra chi, avendo agio di evadere le tasse, le abbia pagate per intero e per lunghi anni,

3. tra coloro che abbiano avuto parenti stretti sterminati dalla mafia,

4. tra chi abbia passato lunghi anni di volontariato all’estero, privi di stipendi e/o patrocini dalle nazioni unite.

5. Etc.. etc..

Sarebbe un enorme risparmio economico per la collettività ma, soprattutto, sarebbe una crescita democratica che farebbe della giustizia una opportunità etica anziché un triste mestiere. Chissà cosa penserebbe di tutto questo il povero Pietro D’Amico, neo suicida che ha lasciato la magistratura che, a suo dire, non l’ha meritato.

Guido Oldani

Tribunale della Poesia

Tags:
magistratistipendio
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.