A- A+
Cronache

Alma Pegorara, la donna di 76 anni, trovata morta a metà settimana, nella sua abitazione di Montecalvo Versiggia, in Oltrepò Pavese, forse sarebbe stata uccisa per soldi. I carabinieri che indagano sull'omicidio, hanno fermato un pregiudicato romeno C. S., senza fissa dimora, a cui l'anziana non avrebbe restituito la caparra della stanza che tempo prima gli aveva affittato.

Per poi cambiare idea e sfrattarlo. Il debito della donna era di 100 euro. L'uomo, 34 anni, e' stato sorpreso dai militari durante la notte in un paese vicino a quello dell'omicidio, Golferenzo (Pavia), in cui vive facendo il lavoratore stagionale. L'anziana, che affittava un paio di immobili nella zona, tempo fa aveva avuto come 'inquilino' proprio il romeno. Questi non si voleva rassegnare alla perdita della caparra e, la mattina dell'omicidio, aveva telefonato alla vittima per parlarle, ma lei si era rifiutata di incontrarlo. L'arma del delitto dovrebbe essere un coltello, ritrovato dagli inquirenti e su cui sono in corso degli accertamenti scientifici. La donna, vedova da 4 anni, era stata trovata senza vita, dal figlio e dal cognato il 24 aprile scorso.

Tags:
pensionatapaviacaparraomicidio
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.