A- A+
Cronache

Non solo in Affari sociali, ma anche al Bilancio, alla Giustizia e alla Cultura. Prendono il via i lavori delle commissioni parlamentari, finalmente costituitesi ufficialmente dopo oltre due mesi di attesa: per i deputati provenienti dal mondo del terzo settore e del volontariato la legislatura riserverà compiti non solo all’interno di quella che appare la collocazione più naturale, quella della commissione Affari sociali, ma anche in altre commissioni come il Bilancio – dove si effettuano delicate decisioni di spesa – o la Giustizia. In Commissione Affari sociali siederanno fra gli altri tre volti conosciutissimi nel mondo del volontariato e del sociale: l’ex portavoce del Forum Terzo Settore, Edoardo Patriarca, l’ex presidente nazionale dell’Uisp (l’Unione italiana sport per tutti) Filippo Fossati e il presidente nazionale dell’Arci Paolo Beni.

Tutti e tre sono stati eletti nelle liste del Partito democratico. In Commissione Affari sociali troveranno posto anche la deputata Ileana Argentin (Pd) e Paola Binetti (Scelta civica). E proprio da Scelta Civica arriva il presidente che guiderà i lavori della commissione: il nome – scelto solamente all’ultimo – è quello di Pierpaolo Vargiu, 55 anni, cagliaritano, radiologo e medico legale, per otto anni in passato presidente della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Sardegna.

La Affari Sociali è l’unica commissione alla Camera che sarà guidata da un esponente di Scelta Civica. In coerenza con i suoi intendimenti, è destinato alla commissione Bilancio invece l’ex portavoce della campagna “Sbilanciamoci”, Giulio Marcon, eletto con Sinistra Ecologia e Libertà: per lui c’è anche un incarico aggiuntivo nella commissione speciale per l’esame degli atti del governo, che analizza i documenti dell’esecutivo. In commissione Bilancio a Montecitorio siede anche Ernesto Preziosi, ex vicepresidente dell’Azione cattolica e direttore dell’Istituto Toniolo, deputato del Partito Democratico. Con loro anche un altro esponente dell’associazionismo cattolico, l’ex presidente delle Acli Luigi Bobba (Pd), già parlamentare nella scorsa legislatura: anche lui, oltre al Bilancio, bissa l’incarico con la presenza nella Commissione speciale per gli atti del governo. Siederà invece in Commissione Giustizia il braccio destro di don Ciotti al Gruppo Abele, nonché referente regionale di Libera in Piemonte, Davide Mattiello, eletto con il Pd, mentre sempre nelle fila del Partito Democratico fa parte della commissione Cultura la segretaria generale dell’“Istituto Luigi Sturzo” Flavia Nardelli.

Tags:
commissioneaffari socialibilanciogiustiziacultura
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.