A- A+
Cronache

Gentilissimo Direttore di Affari Italiani Angelo Maria Perrino,
chi vi scrive e Gennaro .C. dalla provincia di Foggia scrivo a voi con la speranza che mi venga data la possibilita' di pubblicare questa mia lettera voglio fare un appello di disperazione ai tanti lettori di questo grandissimo Giornale stimato da milioni di Italiani perche' non so piu' cosa fare e a chi chiedere aiuto ho perso ogni speranza di riuscire a trovare un lavoro voglio rivolgermi a tanta gente di buon cuore che magari possa capirci ed aiutarci ad uscire da questo incubo ho 35 anni sono disoccupato con la Legge 407/90, abbiamo una bimba di 6 anni anche mia moglie e disoccupata non percepiamo alcun tipo di sussidio viviviamo in casa d'affitto pagando un canone mensile di 250,00 Euro ma abbiamo diversi mesi arretrati e non so come finira' se saremo i prossimi sotto i ponti? utenze da pagare scadute e da un momento all'altro le possono venire a staccare, la nostra quotidianita' e un inferno ogni santo giorno , perche il vivere senza lavoro si muore ogni secondo, arrangio se capita come imbianchino ma negli ultimi tempi si e ristretto anche questo ci siamo rivolti al comune di appartenenza e ci dicono che non possono fare nulla che non hanno fondi e ne lavoro ho scritto al Ministro Fornero L'anno scorso ed infine anche il 12 aprile di quest'anno una lettera di sfogo pensavo che mi aiutava invece che ha fatto mi ha mandato la polizia a casa a vedere se avevo la pistola in quanto ci avevo scritto sulla lettera che avevo fatto la Guardia Giurata, ma la pistola non la tengo e no sono un folle avevo chiesto solo un aiuto e basta, io e mia moglie non abbiamo avuto parole da quella visita e quindi ho perso fiducia nelle istituzioni,gli avevo anche scritto che mia moglie deve affrontare un intervento di cisti urgente gengivale e gli devono rimuovere dei denti , dopo aver tolto la cisti rimane senza denti e i dentisti ci hanno fatto un preventivo che va oltre i 3000 ,00 euro e dove li prendo tutti questi soldi?

Ho capito quanta indifferenza c'e', mi aspettavo un po di solidarietà, ma mi sono sbagliato come del resto per la chiesa e comune e per di piu' anche il quirinale che scrissi una lettera nel mese di novembre anche loro sono rimasti indifferenti ti lasciano soli e basta ,per questo chiedo a tanta buona gente un po di solidarieta' per noi e molto umiliante ma non sappiamo proprio come fare e chi chiedere aiuto magari qualche proposta di lavoro sono disposto a tutto anche a spostarmi siamo costretti a soffrire ogni giorno per un lavoro che non ce per vivere , la dignita ce l hanno calpestata, questo vale anche per la chiesa che ti passano un po di pasta qualche pomodoro e se tutto va bene un litro di latte , in una famiglia ci vuole ben altro per sfamarsi ,non si fanno idea che se non hai acqua e gas non puoi cucinare, pensate senza vergognarmi andai in chiesa con tanto di bollette da pagare per un totale di 266,00 mi misi in ginocchi vicino al prete a piangere , e lui senza un po di umanita se ne infischiato di noi ,avevo fede per la chiesa ma adesso non piu' ho perso questa stima , ma abbiamo tanta fede in Dio quella non ce la toglie nessuno cerco lavoro in tutti i settori in tutti i posti d'Italia ma nulla nessuno ti chiama ho perso il conto di quanti curriculum tramite email ho mandato ho un ottimo curricculum ho varie esperienze perche ho fatto sia l'operatore ecologico che la guardia giurata a Milano ma anche nel campo dell'edilizia sono pratico come imbianchino non ho preferenze di qualunque lavoro ma basta che esca cerco in giro e ti dicono che ce crisi e non ce lavoro ,e ti puo capitare di trovare anche qualche persona che ti propone di commettere brutte cose ,io non ne sono capace sono onesto e moriro' onesto, lo so non sono l'unico in questa situazione ce ne sono tanti che vivono in nostro stato, ma a me mi dispiace per mia moglie e la mia bambina perchè mi sento impotente che non posso fare nulla per loro , io dico ma e giusto vivere cosi? Aiutami vi prego vi scongiuro aiutatemi fatelo per la mia piccolina un aiuto e un lavoro in qualunque punto D'italia sono disposto a trasferirmi ma basta che esca un benedetto lavoro per vivere serenamente e con dignita' non so piu a chi chiedere aiuto non lasciateci soli fatelo per la mia piccolina che Dio vi benedica a tutti

Ringrazio tutti per l'attenzione
distinti saluti
Gennaro Tel 3334181656
gennarocarvisiglia@libero.it

Tags:
disperatocrisiaiutolavoro
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.