A- A+
Cronache

Ennesimo allarme bomba alla Tour Eiffel. Il monumento piu' famoso di Parigi e' stato evacuato dalle forze dell'ordine dopo una imprecisata minaccia ricevuta da fonti non identificate e quindi riaperto al pubblico dopo un paio d'ore per effettuare le doverose verifiche.

Costruita nel 1889 per l'expo' di Parigi, la torre e' alta 324 metri e viene visitata da circa 7 milioni di persone l'anno, con picchi di quasi 30mila visitatori al giorno in alta stagione. Il monumento e' spesso oggetto di allarme-bomba, ma, fortunatamente, queste minacce si sono sempre rivelate infondate e provocano soltanto fastidi a gestori e turisti. L'ente di gestione, tuttavia, di concerto con le autorita', ha preferito procedere a un'evacuazione totale nel primo pomeriggio di oggi, per via del momento particolare di paura per possibili attentati terroristici che e' stato lanciato dagli Usa.

Tags:
allarmebombaparigi
in evidenza
Pellegrini ufficializza la love story È Matteo Giunta il suo fidanzato

GUARDA LA FOTOGALLERY

Pellegrini ufficializza la love story
È Matteo Giunta il suo fidanzato

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.