A- A+
Cronache
Allarme sull'inchiostro dei tatuaggi: "Contiene sostanze cancerogene"

Preoccupazione in tutto il mondo per i tatuaggi. Le autorità sanitarie hanno nel mirino l'Eternal Ink Bright Orange, un particolare pigmento per tatuaggi che conterrebbe sostanze altamente tossiche. In Italia il ministero della Salute ha messo il pigmento al bando.

Secondo il Ministero della Salute italiano l'allarme è credibile, tanto che ha messo al bando questo materiale, considerato altamente pericoloso per la salute umana. Il motivo è che contiene sostanze cancerogene: l'allarme parte proprio dall'Italia, dove l’Azienda regionale protezione ambientale (Arpa) del Piemonte, in occasione di un'indagine nei laboratori di tatuaggi, ha scoperto queste boccette di inchiostro Eternal INK Bright Orange, realizzate negli Stati Uniti. La sostanza è ricca di 2-4-Diamminotoluene, una sostanza altamente tossica.

Tags:
inchiostrotatuaggi
in evidenza
Diletta Leotta esce allo scoperto Sui social con Giacomo Cavalli

Il primo scatto con il compagno

Diletta Leotta esce allo scoperto
Sui social con Giacomo Cavalli


in vetrina
Scatti d'Affari Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia

Scatti d'Affari
Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia





casa, immobiliare
motori
Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go

Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.