A- A+
Cronache
Amatrice rinasce: tornerà ad avere il suo centro storico
La Presse

La notizia giunge proprio dal consiglio comunale della città colpita dal tremendo sisma del 24 agosto 2016 e che ancora oggi soffre la mancanza di una vera e propria fase ricostruttiva. Nei primi giorni di marzo il sindaco Fontanella, deceduto da pochi giorni per le conseguenze di un'ischemia, aveva illustrato il progetto ai cittadini durante una conferenza trasmessa anche in streaming sui social network del comune. In quei giorni Fontanella rivolgendosi alla cittadinanza aveva dichiarato: “Ognuno di voi deve essere protagonista. Ognuno di voi può essere l'artefice della ricostruzione, attraverso un approccio positivo, di collaborazione, volto al raggiungimento dell'obiettivo”. Restituire Amatrice ai suoi cittadini era il suo sogno e il suo scopo, e anche se non potrà vedere i risultati, le promesse fatte dopo la sua elezione verranno mantenute.
Dunque, il seme dell'ottimismo sta crescendo in quella che da molti è considerata come una delle mete turistiche d'eccellenza del nostro Paese.

L'architetto Claudia Tozzi, responsabile del secondo settore ricostruzione privata sisma e responsabile unico del procedimento della pianificazione del Comune di Amatrice, si occupa in prima persona anche del PSR (programma straordinario di ricostruzione) e della pianificazione urbanistica attuativa, raggiunta da Affaritaliani.it è entusiasta. “Abbiamo 5.333 edifici che attualmente sono ancora inagibili e da ricostruire. Comprendono sia il centro di Amatrice, sia le varie frazioni che sono 69. Grazie alla nuova normativa e alle ordinanze commissariali del dott. Giovanni Legnini, commissario del Governo alla ricostruzione, questo processo di ricostruzione si è molto semplificato. Ma un grazie lo dobbiamo anche al Sindaco Fontanella che ha lavorato giorno e notte con la struttura commissariale per la semplificazione delle norme”.

Infatti, fra i tanti problemi che imbottigliavano il sistema c'erano le tempistiche per l'approvazione dei vari progetti. “Sì, prima tutti gli interventi erano soggetti a pianificazione urbanistica attuativa e i tempi si allungavano, il Commissario Legnini ci ha messo a disposizione il Programma Straordinario di Ricostruzione (PSR), una procedura molto più agile e multidisciplinare, che non mira solo alla ricostruzione fisica del territorio ma anche a quella economica” racconta da Amatrice la dott.ssa Tozzi.

Ora, come ultimo passaggio il PSR dovrà essere approvato dal vicecommissario Nicola Zingaretti ma i progettisti hanno comunque per le mani la possibilità concreta di dare il via alle progettazioni per mettere in piedi di nuovo tutte le attività produttive di Amatrice. “Ci vorrà ancora qualche mese ma contiamo di vedere il primo cantiere fra luglio e agosto. Sarebbe bellissimo vederlo prima del 24 agosto”, dice la Tozzi.
Amatrice rinasce, c'è voluto molto tempo e ancora ne servirà, ma le cose ormai sono fatte e indietro non si torna. “Una rinascita vera e propria per tutto. Perché la ricostruzione di Amatrice centro, soprattutto per quanto riguarda il corso principale dove ci sono la maggior parte delle botteghe e degli esercizi commerciali, riporterà anche turismo nel nostro territorio”.

Commenti
    Tags:
    amatriceterremotoricostruzione
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    I ristoranti riaprono all'aperto E la pipì dietro un cespuglio?

    Covid vissuto con ironia...

    I ristoranti riaprono all'aperto
    E la pipì dietro un cespuglio?

    i più visti
    in vetrina
    Chiara Nasti e Nicolò Zaniolo si sono lasciati? Indizi clamorosi sull'addio

    Chiara Nasti e Nicolò Zaniolo si sono lasciati? Indizi clamorosi sull'addio





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico

    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.