A- A+
Cronache
Antiterrorismo, 43 esplusioni. Lamorgese "forte attività di monitoraggio"

Come rende noto il Viminale, ad oggi sono 43 le espulsioni e gli allontanamenti per motivi di sicurezza Nazionale eseguiti quest’anno. Complessivamente, espulsioni ed allontanamenti sono 504 dal 2015 a oggi: ne sono stati eseguiti 98 l’anno scorso, 126 nel 2018, 105 nel 2017, 66 nel 2016 e 66 nel 2015. Inoltre i controlli pianificati nell'ambito del Comitato di analisi strategica antiterrorismo hanno consentito nell'anno in corso verifiche su più di 193mila persone, 268 delle quali sottoposte ad arresto anche per motivi legati al fanatismo religioso

Mercoledì 4 novembre al question time della Camera la ministra dell’interno Luciana Lamorgese, ha inoltre risposto ad una domanda di Gianni Tonelli della Lega, su quali sono i controlli, oltre che di natura sanitaria, sugli sbarchi avvenuti e quanti di questi siano stati oggetto di 'tracciamento' per finalità antiterroristiche.

La Lamorgese ha spiegato l’iter:”Ogni immigrante sbarcato viene sottoposto a procedura di identificazione, fotosegnalamento, con inserimento dei relativi dati in diverse piattaforme informatiche e, nel caso risulti già censito in un archivio di polizia, si provvede a dare esecuzione ai provvedimenti presenti a suo carico".

 Ha poi fatto una precisazione sulle misure specificatamente legate alla prevenzione e al contrasto del terrorismo internazionale di matrice islamista:”il nostro sistema di prevenzione individua nel Casa, Comitato di analisi strategica antiterrorismo, il luogo istituzionale di autocoordinamento in cui le articolazioni antiterrorismo delle forze di polizia e degli organismi di intelligence lavorano in sinergia con metodica frequenza"- continua- "nell'ambito della prevenzione della minaccia terroristica, l'individuazione dei processi di radicalizzazione riveste una valenza centrale, quindi, in questo contesto sono oggetto di un'articolata attività di monitoraggio i cosiddetti 'foreign fighters' per i quali il Comitato ha istituito un gruppo di lavoro incaricato di tracciare tutti gli individui collegati al conflitto siro-iracheno partiti dall'Italia a vario titolo".

Commenti
    Tags:
    lamorgesemigrantiespulsionilampedusaterrorismoviminale
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"

    i più visti
    in vetrina
    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa





    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.