A- A+
Cronache

Assalto a un furgone portavalori in pieno centro a Roma. In via Carlo Alberto 6, all'Esquilino, è scoppiato un conflitto a fuoco. E' iniziato un conflitto a fuoco vicino piazza Santa Maria Maggiore: un bandito è morto e una guardia giurata è rimasta ferita. Sul fatto indagano i carabinieri. In strada tra i passanti si è scatenato il panico.

In molti, tra romani e turisti, si trovavamo nei paraggi della rapina avvenuta poco prima delle 13. Alcune persone al rumore degli spari si sono rifugiate nei negozi e dietro le auto. Tanti anche gli stranieri spaventati, molti di loro diretti alla basilica di Santa Maria Maggiore. Il furgone portavalori aveva da poco raggiunto la Banca Popolare di Sondrio di via Carlo Alberto quando è partito l'assalto dei rapinatori. Le guardie giurate, della società Fidelitas, hanno reagito aprendo il fuoco.

I rapinatori sono stati arrestati dai carabinieri nei pressi di Porta Maggiore due rapinatori fuggiti da via Carlo Alberto a bordo di un'autovettura. A fermarli sono stati i militari del Nucleo radiomobile della capitale che avevano istituito posti di blocco in tutta la zona del centro dopo l'allarme dato al 112.

Tags:
romaassaltocentro
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.