A- A+
Cronache

Per una donna australiana di 41 anni non c'era più nulla da fare. Clinicamente morta per oltre 40 minuti. Il suo cuore si era fermato dopo una disperata corsa in ospedale. La signora aveva subito due attacchi di cuore a pochi minuti di distanza; il primo mentre portava i figli a scuola, il secondo sul tavolo operatorio. Eppure la donna è tornata in vita. Il miracolo è accaduto all’ospedale Monash Heart di Melbourne.

Dopo il secondo infarto avvenuto sotto gli occhi degli specialisti, tutto sembrava però ormai perso. A questo punto sarebbe entrato in gioco un sofisticato macchinario medico automatico, chiamato CRP (o Lucas2), uno strumento di ultima generazione dal costo di 15mila dollari australiani, presente solo proprio nell’ospedale coronario di Melbourne.

L’equipe, coordinata dal cardiologo Wally Ahmar è intervenuta su Vanessa con il CRP, tramite cariche secche della durata di trenta minuti, che hanno mantenuto in circolazione il sangue negli organi vitali, compreso il cervello. Nel frattempo, la macchina avrebbe continuato a pompare sangue, permettendo ai medici di eseguire un’angiografia, dal quale è emerso il problema. L’arteria ostruita è stata sbloccata con una sonda, senza che la donna subisse danni permanenti. Grazie alla macchina è stato possibile mantenere in circolazione il sangue anche a cuore fermo. Si tratta di una tecnica avveniristica, tanto che gli esperti hanno proprio parlato di “resuscitamento” della paziente.

Tags:
donnamortaaustraliavita
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre





casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.