A- A+
Cronache

La perturbazione n.7 del mese di aprile giunta venerdì al Nord è stata seguita da una goccia fredda, ovvero da una circolazione di aria molto fresca ed instabile che nella giornata di ieri ha portato numerosi rovesci e temporali su quasi tutte le nostre regioni. La stessa circolazione ciclonica insisterà ancora tra oggi e domani su tutta l'Italia, portando ancora piogge sparse e rovesci, anche a sfondo temporalesco. Con il passare delle ore, però, i fenomeni tenderanno comunque a diventare meno frequenti ed a isolarsi soprattutto nelle zone interne e quindi ad interessare, prevalentemente Alpi ed Appennini: saranno queste, infatti, le ultime aree che nella giornata di domani avranno ancora a che fare con i residui di questo vortice che, in serata, inizierà ad allontanarsi con moto retrogrado dalle regioni centrali.

azzorre 24aprile

Sarà infatti l'Anticiclone delle Azzorre, deciso a espandersi verso l'Italia e verso la penisola balcanica, che obbligherà la goccia fredda a muoversi verso sud-ovest, per raggiungere Algeria e Marocco. Questo avverrà a partire da mercoledì 24 (vedi figura), giorno in cui il tempo tornerà ad essere bello e soleggiato su quasi tutta la penisola, ad eccezione delle due Isole Maggiori che saranno ancora influenzate dalla circolazione depressionaria presente ad ovest. Anche giovedì, 25 aprile, il tempo seguiterà ad essere bello ovunque, a parte Sardegna e Sicilia dove potrebbero insistere le piogge. Anche le temperature, dopo il calo avuto nel fine settimana, torneranno ad aumentare, ma senza superare la soglia dei 25 gradi. Probabilmente però, si tratterà di una parentesi di bel tempo, perché nel prossimo fine settimana potrebbe farsi strada un altro peggioramento dall'Oceano Atlantico. Ma su questa linea di tendenza vi aggiorneremo nei prossimi giorni.

www.meteogiuliacci.it

Tags:
meteosolecaldo
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.