A- A+
Cronache

 

 

Il video di una bambina yemenita di 11 anni che racconta

la sua fuga da un matrimonio combinato è diventato virale, con oltre 5,6 milioni di utenti in due giorni. Stando a quanto riportato da Now Lebanon, citato da al Jazeera, Nada al-Ahdal sarebbe scappata da casa dopo che i suoi genitori avevano deciso di darla in sposa a uno yemenita trasferitosi in Arabia Saudita. Nel filmato di tre minuti la bambina afferma di preferire la morte al matrimonio combinato dai suoi genitori.

Secondo la televisione araba Al Mayadeen, dopo la fuga della figlia, il padre della ragazzina avrebbe promesso di non darla in sposa fino a quando non avrà compiuto 17 anni. Nel video la bambina racconda di una sua zia che, dopo essere stata data in sposa molto giovane, ha resistito un anno, poi si è cosparsa con della benzina e si è data fuoco.

Nel video la bambina spiega: Cosa è successo all’innocenza dell’infanzia? Cosa hanno fatto di sbagliato le bambine? Io ho cercato di risolvere i miei problemi, ma non tutti bambini ci riescono. E allora possono anche morire, o suicidarsi, o fare quello che gli passa per la testa in quel momento. Sono solo bambini: non hanno tempo per studiare, non hanno tempo di fare nulla. Io non sono l’unica, come me ce ne sono tanti. E piuttosto che sposarmi preferirei essere morta. Alla mia famiglia dico che con loro ho chiuso, hanno rovinato tutti i miei sogni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
videobimbascappatacasa
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.