A- A+
Cronache
Giovana italiana uccisa in Brasile. Fermato un uomo

Il presunto assassino di Gaia Molinari, la piacentina di 29 anni trovata morta il giorno di Natale a circa 300 km da Fortaleza, in Brasile, è stato fermato. Lo riferisce on line il Diario di Nordeste, titolando "Um homem foi detido suspeito de matar a turista italiana". Il sito precisa che il sospettato viene attualmente trattenuto e interrogato nella stazione di Polizia della Delegacia de Proteço ao Turista-Deprotur di Fortaleza.

La giovane emiliana si trovava in Brasile da alcune settimane, con un'associazione locale. Si occupava di insegnare inglese ai bambini e nel contempo imparava il portoghese. Doveva lasciare la località di Jijoca Jericoacoara il 24 dicembre, ma alla fine aveva scelto di fermarsi un giorno in più.

Il suo corpo è stato trovato da alcuni turisti fra le sterpaglie di una spiaggia. Gaia è stata colpita con delle pietre e potrebbe essere stata legata, a quanto si apprende sarebbe morta per strangolamento.

Tags:
brasile
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.