A- A+
Cronache

di Pietro Mancini

Solidarietà piena al cronista del Quotidiano Calabria, Paolo Orofino, preso a schiaffi da un brutto ceffo, mentre seguiva l'intervista, a Paola, non in ginocchio-come quelle del  Tgr - che Sandrone Ruotolo, di Servizio Pubblico, stava facendo a tale don Nicola Gaetano, gentiliano.


Costui, avvocaticchio locale, è tra quelli maggiormente beneficati dall'ASP di Cosenza, insieme a Gentile Andrea, figlio di don Tonino, senatore alfaniano, con "parcellone di platino" liquidate dal direttore, gentiliano, di quell'azienda.....Le telecamere di Santoro hanno ripreso la brutta scena.


Scusi, ministrone dell'Interno, e non della Cultura, Alfano, lei con chi sta: con il giornalista e con la libertà di stampa con il seguace, manesco e... tutt'altro che... Gentile dell'ex sottosegretario calabrese? Intanto, ha esternato Carlo Parisi, vicesegretario nazionale FNSI : "Il rammarico è di dover assistere a nuovi episodi di violenza, inaudita e inaccettabile, ai danni di chi, come unica "colpa" ha quella di fare, bene, evidentemente, il proprio mestiere ".
 

Tags:
calabria
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.