A- A+
Cronache
Marciapiede affollato per lo shopping. Camion impazzito si schianta

L'incidente avvenuto oggi nel primo pomeriggio a Glasgow, dove un furgone per i rifiuti e' piombato a tutta velocita' sulla folla, causando la morte di almeno sei persone, avrebbe potuto avere conseguenze ancora piu' gravi. Cosi' commenta ora la polizia della piu' grande citta' scozzese, anche in base ad alcune testimonianze e alle riprese delle telecamere, che mostrano come alcuni passanti con le buste dello shopping natalizio siano stati sbalzati per almeno 15 metri. La dinamica dell'incidente e' ancora tutta da ricostruire, tuttavia, cosi' come non e' ancora esatta la conta dei morti e dei feriti. Intanto anche la "first minister" di Edimburgo, Nicola Sturgeon, e' intervenuta su Twitter, chiedendo a tutti i cittadini che alle 14:30 ore locali si trovavano nel luogo dell'incidente, la zona della stazione di Queen Street, di avvisare i loro parenti e i loro amici, rassicurandoli sullo stato di salute.

Cosi', mentre anche l'ex primo ministro Alex Salmond (il politico che ha portato la Scozia al fallito referendum per l'indipendenza dello scorso 18 settembre) si e' affrettato a comunicare il suo cordoglio, i servizi di emergenza di Glasgow hanno fatto sapere di essere "in affanno", anche perche' decine di persone hanno assistito allo schianto. "Ora si trattera' di assistere anche i traumatizzati", ha detto il sovrintendente della polizia scozzese, Stewart Carle, parlando in televisione. Carle ha comunque rassicurato la stampa, dicendo che "al momento non sembra essere un evento criminale o un atto deliberato, ma abbiamo bisogno di tempo per ulteriori indagini". Il furgone ha trascinato tutto e tutti per circa 300 metri, a una velocita' di 110 km all'ora, prima appunto di andare a schiantarsi contro il muro del Millennium Hotel. Secondo le prime ricostruzioni, l'autista avrebbe avuto un malore. Al momento e' stato allestito un centro di prima accoglienza per parenti e amici in un pub a pochi metri dall'incidente.

Tags:
camionglasgowmorti
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Dacia, dai colori e dai materiali nascono i valori della marca

Dacia, dai colori e dai materiali nascono i valori della marca

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.