A- A+
Cronache

 

Non è vero che i cani sono i migliori amici dell'uomo. Clamorosa scoperta di una ricerca condotta da scienziati ungheresi. L'idea di un legame indissolubile tra animale e padrone è falsa. "Spesso si confonde la familiarità con l'affetto". I nostri amici a quattro zampe scodinzolano anche davanti a delle macchine e possono essere fedeli a un robot: "Basta che qualcuno, o qualcosa, gli dia da mangiare".

Una ricerca condotta da alcuni studiosi ungheresi, poi pubblicata sulla rivista Animal Cognition, ha rivelato che i cani non sono sempre così fedeli. O meglio, non solo con l'uomo. L'esperimento ha visto come protagonista un robot, che si è "spacciato" per un uomo in carne e ossa e ha interagito con l'amico a quattro zampe. Con sorpresa l'animale ha manifestato affetto anche per il sosia meccanico del suo padrone.

A quanto pare, sempre secondo gli scienzati, non sono le nostre sembianze umane ad attrarre l'animale, bensì i comportamenti. Basta che il robot faccia qualcosa che non lo mostri solo come un pezzo meccanico, che gli faccia una carezza, che gli parli con una voce pre-registrata, e il gioco è fatto.

Tags:
canepadronemangiare
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.