A- A+
Cronache
Cani in ospedale in visita ai padroni. In Puglia arriva la pet therapy

Lui si chiama Francesco e ha 10 anni. Si trova in ospedale dal luglio scorso, quando è rimasto ferito in un incidente stradale. Da tempo chiedeva di poter riabbracciare la sua Sasha, un Beagle di un anno e mezzo. Le regole sanitarie non glielo permettevano ma ora ha potuto farlo. All'ospedale Vito Fazzi di Lecce arriva la Pet Therapy: "I cani portano sollievo ai malati, sono utilissimi".

Il povero Francesco è ormai lungodegente, ricoverato nel reparto di Pediatrica del Vito Fazzi. Ha passato anche tre giorni in coma ma ora sta meglio. Da molto tempo chiedeva di poter rivedere la sua Sasha. Un desiderio rimasto inascoltato finora a causa delle rigide regole sanitarie a proposito di igiene all'interno dei nosocomi. Ma ora ha potuto farlo e riabbracciare il suo amato cane.

Questo grazie all'iniziativa dell'Asl che su sollecitamento dell'assessore all'Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, ha dato il via alla sperimentazione della Pet Therapy nell'ospedale più grande del Salento. La pet therapy, sperimentata già con successo in Emilia Romagna, viene da molti ritenuta un eccezionale strumento per dare sollievo e felicità ai pazienti.

"Gran bella cosa sarebbe se cani e gatti potessero liberamente accedere negli ospedali per stare vicino ai propri padroni, con relative conseguenze sicuramente positive per la salute psichica dei malati", ha detto Guido alla Gazzetta Meridionale. "La presenza degli animali, infatti, agisce direttamente sul benessere fisico e psichico della persona malata".

 

Tags:
canifazzi
in evidenza
Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

Comscore

Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica

Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.