A- A+
Cronache

 

 

cani pastori maremmani

Novita' in vista per chi ha un cane. La Gazzetta Ufficiale ha pubblicato un'ordinanza del Ministero della Salute che impone alcuni obblighi:

1) il guinzaglio dovra' sempre essere utilizzato nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani. Il guinzaglio non potra' essere piu' lungo di un metro e mezzo;

2) la museruola va sempre portata con se';

3) e' obbligatorio raccogliere le feci. Il proprietario del cane o chi lo detiene a qualsiasi titolo sara' responsabile penalmente e civilmente dei danni provocati dall'animale.

I minori, i delinquenti abituali e i pregiudicati non potranno avere un cane di elevata aggressivita'. Sono vietati l'addestramento dei cani per esaltarne l'aggressivita' e la sottoposizione dei cani a doping.

L'ordinanza, che varra' un anno, non vale per i cani delle Forze Armate, delle forze dell'ordine, per quelli delle persone diversamente abili e per quelli utilizzati per la conduzione delle greggi.

Tags:
caniguinzagliomuseruola
in evidenza
Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social

Le foto da urlo della fidanzata di Greg Paltrinieri

Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
Opel lancia la linea di accessori per Astra e Astra Sports

Opel lancia la linea di accessori per Astra e Astra Sports

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.