A- A+
Cronache
Carceri: in Italia le più sovraffollate dell'Ue

L'Italia ha il "primato" in Unione europea per il sovraffollamento delle carceri. E in Europa è seconda dietro solo alla Turchia.

E' quanto risulta dal rapporto Space pubblicato dal Consiglio d'Europa con l'Università di Losanna. In Italia risultano 120,3 detenuti ogni cento posti; seguita da Belgio (117,2), Francia (115,7) e Ungheria (113,2). La Turchia, prima a livello del Consiglio d'Europa, è a quota 127,4. La media tra i 47 Paesi membri del Consiglio è di 90,3. In Ue il tasso più basso è invece quello spagnolo (70,8). Numeri contenuti anche per Irlanda del Nord (68), Russia (68,8) e Germania (86,8).

Commenti
    Tags:
    carceriue
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Covid, tranquilli finirà tutto Mi raccomando vacciniamoci…

    Costume

    Covid, tranquilli finirà tutto
    Mi raccomando vacciniamoci…

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta: "Il matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."

    Diletta Leotta: "Il matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto

    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.