A- A+
Cronache
Carceri, perquisizioni al Dap: indagine su mazzette per appalti

Bufera sugli appalti per le carceri italiane. Corruzione legata ad appalti per lavori di ristrutturazione in alcuni carceri. E' questa l'accusa formulata dalla Procura di Roma nei confronti di nove persone tra cui il commissario straordinario al piano carceri Angelo Sinesio. Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza ha effettuando una serie di perquisizioni presso il Dap (Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria) e presso l'ufficio del Commissario al piano carceri nell'ambito di due filoni di indagine, che procedono in parallelo, coordinate dai pm romani Mario Palazzi e Paolo Ielo.

La prima, in cui si ipotizza il reato di corruzione, riguarda presunte irregolarita' negli appalti per i lavori di ristrutturazione di alcune carceri. La seconda, aperta per falso e abuso d'ufficio, fa riferimento all'attivita' del Commissario incaricato di redigere il piano carceri.

Tags:
carceriperquisizionidap
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
Eleonora Berlusconi in vacanza La single più desiderata d’Italia

Eleonora Berlusconi in vacanza
La single più desiderata d’Italia





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.