A- A+
Cronache

Il fuciliere Salvatore Girone è stato interrogato dalla procura militare di Roma e risulta indagato assieme a Massimiliano Latorre per i reati di "violata consegna aggravata" e "dispersione di oggetti di armamento militare" in relazione ai fatti che nel febbraio del 2012 portarono alla morte di due pescatori indiani al largo delle coste del Kerala. Latorre e Girone erano imbarcati in servizio anti-pirateria a bordo della petroliera "Enrica Leixe".

La procura di Roma ha disposto un accertamento tecnico sulla strumentazione a bordo della petroliera 'Enrica Lexie' per far luce sull'omicidio dei due pescatori avvenuto il 15 febbraio dell'anno scorso al largo dell'India. Tra le strumentazioni che saranno oggetto della consulenza, affidata dal procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo, ci sono una macchina fotografica e il computer di bordo della petroliera dove erano imbarcati, in servizio antipirateria, i due fucilieri della marina militare italiana Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, indagati per omicidio.

marò5

"Ogni limitazione alla liberta' di movimento dell'ambasciatore d'Italia in India sarebbe contraria agli obblighi internazionali stabiliti dalla Convenzione di Vienna". E' quanto si legge in una dichiarazione del portavoce dell'alto rappresentante per la politica estera dell'Ue Catherine Ashton.

L'alto rappresentante Catherine Ashton, si legge nella dichiarazione, "prende nota con preoccupazione" delle decisioni del 14 e 18 marzo 2013 con cui la Suprema Corte dell'India ordina "all'ambasciatore d'Italia in India, in relazione al caso dei due marinai italiani, di chiedere il permesso della Corte per lasciare il paese".

La Ashton ricorda che "la Convenzione di Vienna del 1961 sulle relazioni diplomatiche e' una pietra miliare dell'ordinamento legale internazionale e deve essere rispettata in tutte le occasioni". L'alto rappresentante, conclude la dichiarazione, "continua a sperare che una soluzione reciprocamente accettabile possa essere trovata attraverso il dialogo e nel rispetto delle regole internazionali e incoraggia le parti a esplorare tutte le strade per questo risultato".

 Intanto Sonia Gandhi rompe per la prima volta il silenzio sul caso marò e lancia un monito: nessun Paese dovrebbe sottovalutare l'India, ha detto la vedova Gandhi, erede della dinastia Nehru-Gandhi e presidente del Partito del Congresso. Sonia Gandhi ha parlato nel corso di un incontro del gruppo parlamentare del suo partito, la prima assemblea con i suoi parlamentari da quando e' cominciata la sessione di bilancio del Parlamento indiano.

Secondo fonti interne, la presidente del Partito del Congresso ha inoltre aggiunto che l'Italia dovrebbe rispettare l'impegno preso dinanzi alla Corte Suprema di New Delhi sul rientro in India dei due militari italiani, accusati di aver ucciso due pescatori locali scambiati per piratiL''italiana' Sonia Gandhi - e' nata in provincia di Vicenza e fino a 18 anni ha vissuto in Piemonte - ha accusato il governo italiano di inaccettabile "tradimento" e ha detto ai deputati del suo partito che e' pronta a sostenere ogni passo per garantire che i due fucilieri del Battaglione San Marco tornino in India ad affrontare il processo: "La sfida del governo italiano sulla questione dei due militari e il tradimento dell'impegno dato alla Corte Suprema sono assolutamente inaccettabili".

"A nessun Paese puo' essere concesso, dovrebbe o sara' permesso di sottovalutare l'India", ha aggiunto la vedova dell'ex premier, Rajiv Gandhi. L'Italia ha accusato l'India di aver violato le leggi in materia di immunita' diplomatica, impedendo all'ambasciatore Mancini di lasciare il Paese; ma la Gandhi, la piu' potente esponente politica del sub-continente indiano, che ha preso la cittadinanza indiana nel 1983, ha risposto che deve essere fatta ogni passo per garantire il rientro in India di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. "Devono essere utilizzati tutti i mezzi per assicurare che l'impegno assunto dal governo italiano di fronte alla Corte Suprema sia rispettato", ha aggiunto, secondo il testo del suo discorso, di cui e' trapelata una copia. La scorsa settimana un leader locale del principale partito di opposizione, il partito nazionalista indu' Bharatiya Janata Party aveva accusato la Gandhi di aver manovrato per aiutare i due militari italiani, mentre i deputato comunista in Kerala aveva ipotizzato che, in loro favore, lavorassero "mani segreti dell'Italia".

Tags:
maròuegandhiindia
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020





casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.