A- A+
Cronache
Catania, 41enne uccisa. Fermato il compagno: "Era violento e geloso"

E' stato fermato Vincenzo Di Mauro, dopo essere stato interrogato dai carabinieri per tutta la notte, il compagno di Luana Finocchiaro, uccisa ieri sera a Misterbianco, in provincia di Catania. La 41enne, separata, madre di tre figli, aveva frequenti dissidi con l'uomo di 37 anni con cui conviveva e con il quale aveva avuto il suo terzo bambino che oggi ha 4 anni. La vittima e' stata strangolata, come hanno accertato gli investigatori dei carabinieri della Scientifica al termine della perizia necroscopica. Contrasti sarebbero esplosi per motivi di gelosia e per la gestione del bambino. I parenti della giovane hanno raccontato che la vittima aveva piu' volte denunciato l'uomo perche' la picchiava.

Nel 2012 Di Mauro era stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Misterbianco per lesioni personali nei confronti della vittima. L'uomo, sorvegliato speciale, era stato posto ai domiciliari, ma dopo tre giorni la donna aveva ritirato la denuncia e lui era tornato in liberta'. In caserma ieri notte Di Mauro ha negato ogni coinvolgimento nel delitto, dichiarandosi innocente. "E' una tragedia infinita, non smetteva di picchiarla e piu' volte lo aveva denunciato", ripete il fratello della donna.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cataniauccisacompagnoviolentogeloso
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.