A- A+
Cronache

 

marea nera nuova zelanda

Tutti assolti in Spagna per il disastro ambientale causato nel 2002 dalla Prestige, che affondo' davanti alla coste galiziane,  rovesciando in mare 67mila tonnellate di petrolio.

 I giudici hanno deciso di non condannare i tre accusati per il piu' grande disastro ambientale europeo, e il governo spagnolo non paghera' i danni. Responsabile dei danni civili e' stata riconosciuta la compagnia assicuratrice del Prestige. Il comandante della nave, Apostolos Mangouras, oggi 78enne, e' stato condannato a nove mesi solo per il reato di disobbedienza, "per essersi rifiutato di far rimorchiare la nave", e comunque, per raggiunti limiti di eta' non scontera' la condanna. Sono stati assolti sia il capo macchine Nikolaos Argyropoulos, che l'allore direttore generale della Marina mercantile Jose' Luis Lopez Sors.

Tutti e tre erano accusati di crimini contro l'ambiente, danni alle aree naturali protette e danni causati dal naufragio. Il 19 novembre del 2002, la Prestige, battente bandiera delle Bahamas, salpata da San Pietroburgo e diretta a Gibilterra, rimase, dopo sei giorni alla deriva davanti a Finisterre, fu allontanata e naufrago' al largo, rovesciando in mare 67.000 tonnellate di petrolio che inquino' 1.700 chilometri di litorale in Spagna, Portogallo e Francia.

Tags:
catastrofeprestigeassolticomandantemarina
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.