A- A+
Cronache

Sono tutti morti, sepolti dal fango. Un enorme smottamento di terra in una zona montuosa nella regione autonoma del Tibet, in Cina sud-occidentale, ha sotterrato 83 minatori che lavoravano in un sito di estrazione dell'oro. E a ventiquattr'ore dalla tragedia non e' stato trovato alcun sopravvissuto. Lo smottamento di terra, circa 2 milioni di metri cubi di fango, è avvenuto ieri all'alba nella contea di Maizhokunggar, a circa 68 chilometri da Lhasa, capitale della regione, nella miniera Tibet Huatailong.

L'area coperta da roccia e detriti è risultata di circa 4 km quadrati. Le vittime lavoravano nella filiale di un'azienda statale che è il più grande produttore d'oro del Paese (China National Gold Group Corp). Il disastro rischia di infiammare ulteriormente le polemiche sul dominio cinese in Tibet, dove, secondo i critici, gli interessi di Pechino sono guidati dalle enormi ricchezze minerarie della regione a scapito del delicatissimo ecosistema affidato per millenni alla cultura e agli stili di vita tradizionali tibetani.

Tags:
cinaminatorisepoltifrana
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.