A- A+
Cronache
Senza titolo 1Foto dal web

Incredibile scoperta in Cina. I genitori di un bambino di due anni, insospettiti dal fatto che la sua pancia crescesse come “se fosse incinto”, hanno appreso dai medici che il piccolo portava in grembo il suo gemello parassita. Il bimbo ha dovuto "partorire", tramite una difficile operazione, il gemellino lungo 20 centimetri. Una storia agghiacciante che ha sconvolto tutto il Paese... 

 

Il bambino, Xiao Feng, era stato portato in ospedale poiché l’estremo gonfiore dello stomaco gli impediva persino di respirare. Attraverso radiografie e risonanze magnetiche, la terribile scoperta. Il piccolo ha dovuto "partorire" il suo gemello, che misurava 20 centimetri di lunghezza e aveva arti, mani e piedi già formati. Quello di Xiao Feng è un caso molto raro ma non è la prima volta che si verifica. Anche Alamjan Nematilaev, un bambino di sette anni proveniente dal Kazakistan, ha partorito, pochi mesi fa, suo fratello gemello.

Tags:
cinagemelloparto
in evidenza
Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

Tatangelo, bikini fa girare la testa
Britney Spears senza il reggiseno

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.