A- A+
Cronache
corano

Martedì mattina, poco prima delle otto del mattino, un uomo si è presentato davanti al tribunale di Cusset, in Francia, quando non era ancora aperto al pubblico. Assicurava di essere un avvocato e che aveva un appuntamento da lì a qualche minuto con un suo cliente.

Due persone della sicurezza del tribunale hanno tentato di impedirgli di entrare ma è comunque riuscito a entrare nelle sale del tribunale, dirigendosi verso gli uffici del procuratore. Avvertito, il procuratore è andato verso di lui chiedendogli di andarsene.

In quel momento, l'intruso ha tirato fuori un Corano dalla sua borsa e l'ha usato per colpire il magistrato. Subito dopo ha provato a scappare facendosi spazio tra il personale del tribunale. La polizia è arrivata sul posto ma l'uomo, 36 anni e conosciuto dalle forze dell'ordine ha resistito e ha morso un agente. E' stato portato in una clinica psichiatrica.

Tags:
pmcoranoagente
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.