A- A+
Cronache
Altra condanna per Fabrizio Corona: sconterà 8 anni e 8 mesi

Per Fabrizio Corona, in carcera da due anni, prima a Busto Arsizio, poi a Opera, sono aumentate le condanne eseguibili che sfiorano i nove anni, come spiega Il Messaggero. Il giudice tribunale di Lanciano, Francesco Marino, ha infatti definito, su richiesta del procuratore Francesco Menditto, nuove applicazioni di pena, con la disciplina della continuità, per i reati di falso e corruzione dopo il riconoscimento da parte della Corte d'Appello di Lisbona, in Portogallo, dove Corona venne arrestato, competente dall’estradizione del gennaio 2013. Il Portogallo deve analizzare, accogliendo o meno, tutti i casi giudiziari di Corona. Con la nuova applicazione di pene definita a Lanciano le condanne complessive di Corona sono passate ora da 7 anni e 3 mesi a 8 anni, 8 mesi e 17 giorni di reclusione eseguibili. Il tribunale e la procura di Lanciano sono ora competenti su tutti i procedimenti di Corona.  

Solo un mese fa Adriano Celentano scrisse una lettera aperta al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per chiedere la Grazia: "Grazi Corona - disse il Molleggiato -. Le chiedo di calarsi nella sofferenza di chi sta pagando anche con la salute un prezzo spropositato rispetto agli errori commessi".

Tags:
condannacorona
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.