A- A+
Cronache

Scene raccapriccianti quelle raccontate in un tribunale norvegese. Il giudice ha condannato a una pena di 17 anni di carcere una coppia per violenza e incesto, tra cui lo stupro dei loro tre figli. La donna, 39 anni, e l'uomo, 30 anni, sono stati accusati di aver praticato per circa due decenni violenze ripetute sui due figli nati dalla loro unione e un terzo nato da una precedente relazione.

Le vittime, che ora hanno 6, 7 e 17 anni, sono stati portati via e vivono in case-famiglia separati. In assenza di prove fisiche, la sentenza del giudice si basa sulla loro testimonianze raccolte in 20 ore di video.

I ragazzi hanno descritto in modo dettagliato come avvenivano i soprusi nella camera da letto dei genitori, prima che i servizi sociali si accorgessero di quello che avveniva. Collocati in affidamento, i due ragazzi più giovani hanno raccontato subito il loro calvario. I genitori dal canto loro hanno detto che si tratta solamente di incomprensioni e che sono innocenti. Ma il pubblico ministero non gli ha creduto e ha detto che si tratta del più grave caso di abuso sessuale mai esaminato da un tribunale norvegese. Ogni genitore è stata anche condannata a pagare 450.000 corone (75.000 franchi) a ciascuno dei tre figli.

Tags:
coppiaincestostupro
in evidenza
Estate in crisi. Inattesa svolta Arrivano fresco e forti piogge

Meteo, cambia tutto

Estate in crisi. Inattesa svolta
Arrivano fresco e forti piogge


in vetrina
Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma

Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma





casa, immobiliare
motori
Dacia Jogger debutta sul mercato italiano

Dacia Jogger debutta sul mercato italiano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.