A- A+
Cronache

 

miccoli mediaset

"Miccoli doveva essere lo sponsor di Corleone e della volonta' di questa citta' di scrivere una nuova storia di opposizione alla mafia. Doveva essere il testimonial, insomma, della capitale dell'antimafia. Invece ha macchiato questo compito e questa missione con parole inaccettabili. Ecco perche' ho deciso di revocargli la cittadinanza onoraria".

Lo dice il sindaco di Corleone Leoluchina Savona, dopo le intercettazioni dei dialoghi nei quali l'ex capitano del Palermo definiva Giovanni Falcone "un fango". "Con questa offesa sconcertate - aggiunge - ha offeso tutti i corleonesi onesti. Ingiurie insopportabili. Da ora Miccoli non e' piu' autorizzato a parlare di Corleone di cui non piu' cittadino onorario".

Tags:
miccolicorleonecittadinanza
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"E' il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories





casa, immobiliare
motori
Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.