A- A+
Cronache
Csm, sconfitto Di Matteo: Baldi torna a essere pg Cassazione

L'ex capo di gabinetto del ministro Bonafede, Fulvio Baldi, rientra in magistratura: il plenum del Csm ha dato il suo via libera, a larga maggioranza, al suo ritorno in toga con funzioni di sostituto pg in Cassazione, posto che occupava prima di essere collocato fuori ruolo per l'incarico in via Arenula. La delibera proposta dalla Terza Commissione sul ricollocamento in ruolo di Baldi e' stata approvata stamani, con 22 voti a favore, quelli contrari del togato indipendente Nino Di Matteo e del laico di Forza Italia Alessio Lanzi, mentre si e' astenuto il togato di A&I Sebastiano Ardita.

La pratica su Baldi era gia' stata inserita all'ordine del giorno del plenum di ieri, ma Di Matteo aveva chiesto e ottenuto il rinvio, sottolineando la "necessita' di approfondimenti", ricordando le intercettazioni pubblicate dai giornali nei giorni scorsi, a seguito delle quali l'ex capo di gabinetto si e' dimesso, e osservando che in queste Baldi "si mostra disponibile a far dipendere scelte di dirigenti al ministero da questioni correntizie". La "necessita' di approfondire la questione - aveva detto il togato - riguarda il ricollocamento in ruolo presso la procura generale della Cassazione, che e' organo dell'azione disciplinare".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    csmdi matteobaldi
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.