A- A+
Cronache

Avrebbe avuto bisogno di una terapia tempestiva e, in un secondo momento, di un intervento chirurgico. Ma un uomo di 56 anni di Masullas, provincia di Oristano, non ha ottenuto nessuna delle due cose. A causa di un errore nella diagnosi ha perso un testicolo. Ha fatto causa all'Asl che gli ha riconosciuto un risarcimento di solo 8mila euro.

Ma la vittima di questo errore sanitario non ha intenzione di arrendersi. Affidatosi all'avvocato Antonio Curcu, spiega L'Unione Sarda. rivendica un risarcimento più congruo rispetto a quello che l'Asl gli ha riconosciuto e dal quale peraltro bisogna detrarre anche le spese legali.

Tutto è cominciato nel 2006, quando dopo una visita gli fu diagnosticata un'ernia inguinale. Le cure che gli furono prestate, continua il quotidiano sardo, non risolsero il problema e per questa ragione fu sottoposto a intervento chirurgico all'ospedale di Ghilarza. Solo allora i medici, che lo operavano per l'ernia, si accorsero dell'infezione al testicolo e furono costretti ad asportarlo. Una perizia del Tribunale ha poi dimostrato che, se il problema fosse stato diagnosticato in tempo, la menomazione si sarebbe potuta evitare.

Tags:
diagnositesticolorisarcimento
in evidenza
Non solo caldo africano... Attenti ai temporali violenti

Meteo, eventi estremi

Non solo caldo africano...
Attenti ai temporali violenti

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella

Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.