A- A+
Cronache
Divorzi, il giudice stabilisce visite e alimenti per... il cane

L'affidamento di Lulù, un golden retriever, fa giurisprudenza in una causa di divorzio tra due quarantenni della provincia di Pavia. La coppia ha infatti chiesto ai propri avvocati di concordare un piano non solo per la classifa spartizione dei beni, ma pure per Lulù.

Il giudice ha stabilito che il cane resterà all’ex moglie, ma l'uomo verserà gli 'alimenti' per contribuire al suo mantenimento. E potrà vederlo su appuntamento.

E' una situazione neanche più troppo rara che si sta verifcando nei nuovi divorzi all'italiana. 

A Roma un caso simile è stato discusso sull'affidamento di un terranova. L'ex moglie ha avuto gli alimenti anche per il cane e l'ex marito ogni 15 giorni, dovrà riparare gli eventuali danni fatti in giardino dal giocoso animale.
 

Tags:
divorzio canedivorzio alimenti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni





casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.