A- A+
Cronache
Dna e codice genetico, arriva l'algoritmo biologico che ripara danni e default

“A Trieste tantissime persone si ammalavano di mesotelioma a causa dell’amianto –spiega il prof Biava che al suo attivo ha anche anni di insegnamento presso la Scuola di Specializzazione di medicina del Lavoro a Trieste ed è autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche e di alcuni libri- ma miracolosamente l’organismo nei primi mesi di gestazione risulta inattaccabile. Mi chiesi perché, cosa accade nei primi tre mesi in cui si sviluppa l’embrione?”.

In sostanza, il dottor Biava ha isolato i fattori di crescita e differenziazione delle staminali enucleando tutte le proteine che intervengono nella fase iniziale, intermedia e finale della creazione dell’embrione che diverrà persona.

Possiamo rigenerare i tessuti? Quindi anche la pelle?

Assolutamente sì. Le nostre cellule si riprogrammano ogni giorno. In nostro corpo si autoripara costantemente solo che a un certo punto non ha più le risorse per farlo. Noi gli forniamo gli elementi per tornare a ripararsi. La vita è più intelligente di tutto il resto, fa da sola.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
codice geneticodna
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.