A- A+
Cronache
Colf decapitata a Roma. "Il killer voleva andare a combattere a Gaza"

"Si era fissato con la religione, voleva andare in Israele, arruolarsi nell'esercito e combattere contro i palestinesi, gli avevano negato il visto due volte e per questa ragione era anche andato a parlare col consolato israeliano". Parla, in una intervista al quotidiano Il tempo, Giovanni Ciallella, il proprietario della villetta all'Eur, al civico 86 di via Birmania, dove una 38enne ucraina è stata decapitata.

E intanto proseguono le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla procura della Repubblica, per chiarire ogni aspetto di quanto avvenuto nella mattinata di domenica nell'abitazione di via Birmania, all'Eur, che hanno portato all'omicidio della 38enne ucraina a colpi di coltello da parte di Federico Leonelli e il conseguente intervento degli agenti, costretti ad esplodere colpi d'arma da fuoco nei confronti dell'uomo per difendersi dai fendenti a loro indirizzati. Lo afferma la Questura di Roma in una nota in cui si precisa che Leonelli abitava da qualche tempo nell'abitazione di via Birmania come ospite del proprietario di casa  conosciuto anni prima per motivi di lavoro: entrambi infatti operano nel settore dell'informatica.

Stando ai primi accertamenti, tra l'omicida e la sua vittima, al momento, non sembrerebbe esserci stato in passato alcun tipo di relazione. Le indagini, in attesa dell'esito dell'autopsia che e' stata disposta dalla procura, degli accertamenti balistici e della testimonianza del proprietario dell'abitazione, rientrato subito a Roma, proseguiranno per acquisire ulteriori elementi necessari per fare luce sulla vicenda.

Tags:
decapitataeurdonna

i più visti




casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.