A- A+
Cronache

Una donna di 38 anni ha sfregiato con l'acido l'ex compagno ad Acireale (Catania), dov'e' stata arrestata dalla polizia. Maria Elena Ciragolo deve rispondere di tentato omicidio e lesioni personali.

L'aggressione e' avvenuta in via Cervo, dove gli agenti sono intervenuti dopo una chiamata al 113 e hanno soccorso l'uomo, che giaceva sul selciato dopo essere stato investito dalla donna, che gli aveva spruzzato poi acido sul viso. La donna, rintracciata, ha ammesso le sue responsabilita' ed e' stata arrestata.

Ha precedenti per furto, rapina, percosse, lesioni, ingiuria e minacce. Secondo investigatori del commissariato di polizia di Acireale, che indaga, l'aggressione potrebbe non essere legata alla relazione interrotta, ma a contrasti personali, non sentimentali.

Tags:
donnacataniaacido
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.