A- A+
Cronache
"Ndrangheta, si è pentito "Occhi di Ghiaccio", il più spietato boss di Rossano

Si è pentito Nicola Acri, 42 anni, conosciuto come "Occhi di ghiaccio", boss della 'ndrangheta di Rossano, considerato tra i più spietati killer calabresi e già schedato come uno dei 100 latitanti più pericolosi.

Una carriera criminale, la sua, cominciata quando aveva appena 21 anni ed era considerato già a capo della cosca di Rossano. Per tre anni, prima di essere catturato nel 2010 a Bologna, è stato latitante. Dopo dieci anni di carcere duro ha scelto di collaborare e di parlare con la Dda di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri.

Una collaborazione recentissima nell'ambito della quale Acri ha reso dichiarazioni su gravi fatti di sangue che lo hanno visto protagonista. Occhi di ghiaccio è stato infatti condannato per diversi reati, dall'associazione mafiosa all'omicidio, all'ergastolo con sentenza definitiva. Acri è ritenuto l'autore di una serie di spietati omicidi compiuti tra il 1999 e il 2001 nella Sibaritide, e i Carabinieri lo catturarono alla periferia di Bologna alla fine del 2010. Oggi si è svolta in corte d'Assise d'Appello l'udienza del processo sul duplice omicidio di Giuseppe Cristaldi e Biagio Nucerito, assassinati il giorno dell'Epifania del 1999. Il sostituto procuratore generale Luigi Maffia ha chiesto di mettere agli atti i verbali del collaboratore e di sentire lo stesso nel corso del processo. Si è opposta la difesa che ha chiesto la ricusazione del collegio il quale a sua volta si è riservato di decidere rinviando l'udienza a settembre. 

Commenti
    Tags:
    'ndranghetabossocchi di ghiacciorossano
    in evidenza
    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    Colpo di tele-mercato

    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
    Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente





    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.