A- A+
Cronache

 

Dubai Deborah Dalelv

Paradossi del sistema giudiziario degli Emirati Arabi Uniti. Marte Dalelv, 24 anni norvegese ha denunciato di essere stata stuprata a Dubai lo scorso 6 marzo ed oggi e' stata condannata a 16 mesi di reclusione per aver fatto sesso fuori dal matrimonio, spergiuro e consumo di alcol. La donna che lavora in Qatar si era recata a Dubai per una vacanza. Dopo aver passato una serata in un night club ed aver bevuto troppo ha chiesto ad uno degli accompagnatori di portarla in albergo. La mattina dopo al risveglio ha realizzato di essere violentata ed e' andata alla polizia per denunciare il fatto. Gli agenti non le hanno creduto e le hanno confiscato soldi e passaporto e denunciata per i reati per cui e' stata condannato. La donna ha presentato appello e l'udienza e' prevista il 5 settembre.

Tags:
dubai
in evidenza
Diletta Leotta esce allo scoperto Sui social con Giacomo Cavalli

Il primo scatto con il compagno

Diletta Leotta esce allo scoperto
Sui social con Giacomo Cavalli


in vetrina
Scatti d'Affari Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia

Scatti d'Affari
Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia





casa, immobiliare
motori
Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go

Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.