A- A+
Cronache
E un sms seriale di Boccia finì anche sul cellulare di Palamara

 

Il caso Palamara non si spegne. Il magistrato, sospeso dal Csm e imputato al processo di Perugia per presunta corruzione, stando alle intercettazioni finite agli atti, aveva continui contatti ad alti livelli, si interessava di nomine ma anche di politica. Il ministro Francesco Boccia, secondo quanto Affaritaliani.it ha potuto appurare, gli inviò uno di quei messaggi seriali che si mandano a tutta la rubrica del telefono (come quelli che si inviano per gli auguri di Natale) in cui gli chiedeva sostegno per la sua campagna elettorale nel novembre 2018. Ecco il testo dell'sms (riportato da La Verità): "Ciao, ti mando un po' di informazioni utili per sostenere la mia candidatura al congresso".

Anche l'ex ministra della salute Lorenzin è in contatto con il pm, stando a quanto riporta La Verità, tanto che lo invita anche alla presentazione di un libro. "Mi farebbe molto piacere averti con noi. Serata informale, divulgativa e spero stimolante". Palamara non conferma, ma rilancia: "Organizziamo presto e stiamo a cena insieme?". Lorenzin risponde entusiasta: "Siii".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    caso palamaracsmprocesso perugia csmfrancesco boccialuca palamaralorenzinpalamara newspalamara ultime notiziepalamara boccia
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.