A- A+
Cronache

Un tasto rosso che una volta premuto apre la contabilità della macchinetta. Ecco il trucco per vincere sempre alle slot machine. Esatto: basta conoscere il volume di giocate già effettuato per sapere quando conviene giocare. I videopoker funzionano a cicli e così è facile scoprire quando la percentuale di vincite si avvicina al 75% previsto dalla legge. Peccato che quel tasto lo possano premere solo i gestori...

A svelare il fatto  è stato un servizio de “Le Iene” realizzato da Nadia Toffa. Il servizio è stato fatto in seguito a un video anonimo pervenuto nella redazione del programma.L'inchiesta video rivela a tutti i giocatori di slot machine come un gestore, o un semplice manutentore, possa guadagnarsi una vincita facile facile con i soldi di chi ha giocato precedentemente grazie alle chiave che permette l’apertura della slot machine. Al suo interno, infatti, è presente un tasto rosso che, una volta premuto, apre la schermata della contabilità della macchinetta.

Le slot machine, infatti, funzionano a cicli: raggiunto un incasso pari a 28 mila euro la macchinetta riparte da zero. Visto che per legge ci deve essere il 75% di vincita, 21mila di questi 28mila euro devono essere vinti dai vari giocatori. Sapendo quanti soldi sono stati già puntati nella macchinetta e quante vincite devono ancora essere realizzate a quel punto è facilissimo prevedere quando è redditizio giocare. La Iena Nadia Toffa ha vinto 200 euro nel giro di dieci minuti. Insomma, come ha ammesso il gestore intervistato nel corso del servizio, la tentazione esiste. E il trucco anche.

Tags:
slot machinetrucco
in evidenza
Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

Tatangelo, bikini fa girare la testa
Britney Spears senza il reggiseno

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.