A- A+
Cronache
sismografo

Un terremoto è stato nettamente avvertito dalla popolazione in provincia di Ferrara. Le località prossime all epicentro sono i Comuni di Mirabello, Vigarano Mainarda e Bondeno. Secondo i rilievi registrati dall Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata registrata alle 7.11 con magnitudo locale 3.8 a una profondità stimata intorno agli 8 km. Sono in corso le verifiche da parte della Protezione Civile sugli eventuali danni a persone e/o cose. Una seconda scossa di magnitudo 2.7 ha fatto tremare la terra nel ferrarese alle 7:37. Il sisma, a una profondità di 9.1 chilometri, è stato registrato dall'Ingv con epicentro in prossimità dei comuni di Ficarolo (Ro), Gaiba (Ro), Bondeno (Fe), Mirabello (Fe) e Vigarano Mainarda (Fe).

TORNADO, CASE SCOPERCHIATE - Poche ore prima, nella serata di venerdì, una tromba d'aria aveva provocato molti danni e feriti in Emilia, nelle zone colpite dal sisma dello scorso anno. Una paurosa tromba d'aria si è abbattura nella zona al confine tra il modenese e il bolognese, in particolare nella zona di Castelframco Emilia. Colpiti anche anche diversi comuni nel bolognese: da Argelato a San Giorgio di Piano,a Bentivoglio, a Sant'Agata bolognese. Undici i feriti, ma in condizioni non gravi, segnalati dal 118 di Bologna. Tantissime le chiamate ai vigili del fuoco. Il violento fortunale ha causato anche la caduta di rami e alberi: e proprio un albero caduto sui binari sulla linea Bologna-Padova tra le stazioni di Castelmaggiore e di San Giorgio Di Piano ha causato tra l'interruzione della circolazione sulla linea dalle 17.30 alle 18.40. Sul posto sono intervenute le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), che hanno rimosso l'albero e ripristinato la piena efficienza della linea. 12 i treni coinvolti: 5 Regionali e 4 Lunga Percorrenza con ritardi compresi fra 30 e 60 minuti, 2 Regionali cancellati e un Frecciargento deviato via Verona, con un allungamento dei tempi di viaggio di circa un'ora.

DANNI DI MILIONI EURO PER TROMBA D'ARIA - I danni provocati dai nubifragi che con trombe d'aria e violente grandinate sono quantificati in diversi milioni di euro. E' quanto emerge da un primo monitoraggio della Coldiretti sull'ondata di maltempo improvviso che ha colpito il nord Italia. Nelle campagne - sottolinea la Coldiretti - si contano gravi danni alle coltivazioni dalle piante da frutto come mele e pere in fiore, frumento e soia ma anche cocomeri, barbabietole da zucchero. La Coldiretti è impegnata nel dare assistenza alle aziende colpite e nella valutazione dei danni ai fini di verificare l'esistenza delle condizioni per dichiarare lo stato di calamità.

ERRANI: "NUOVA EMERGENZA" - "Nelle prossime ore integreremo la richiesta di stato di emergenza nazionale già al vaglio del governo dopo il maltempo e le frane che hanno colpito il nostro appennino, inserendo anche questa nuova emergenza che ha colpito diversi comuni della bassa pianura bolognese e modenese. E' evidente, come abbiamo già ribadito nei giorni scorsi, che è indispensabile una risposta rapidissima e inderogabile da parte del governo". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani che ha, inoltre, espresso la sua vicinanza e gli auguri di pronta guarigione ai cittadini rimasti feriti.

Tags:
emiliaterremototornado
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.