A- A+
Cronache

E' morto nella notte tra lunedì e martedì Mario Frigerio, 73 anni, l’uomo sopravvissuto alla strage di Erba dell’11 dicembre 2006. Scampato miracolosamente al massacro, è stato il principale accusatore di Olindo Romano, condannato in via definitiva all’ergastolo con la moglie Rosa Bazzi per quattro omicidi e il tentato omicidio dello stesso Frigerio.

Nella strage, Mario Frigerio aveva perso la moglie, Valeria Cherubini, una delle vittime assieme a Raffaella Castagna, il figlioletto Youssef Marzouk e la mamma Paola Galli. Accoltellato alla gola e ridotto in fin di vita, l’uomo si era salvato grazie ad una malformazione congenita, che di fatto si era rivelata la sua salvezza. Alcuni mesi fa, secondo le prime informazioni, Frigerio è stato colpito da una malattia che si è rivelata incurabile. Accanto gli sono sempre rimasti i figli, Elena e Andrea. 

Tags:
erbafrigeriostrage
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.